DIGITAL FREELANCE NETWORK

La creatività come risorsa strategica

Le fasi del processo creativo

La creatività come risorsa strategica

Condividi su


Il real time marketing di Taffo Funeral Services, i monologhi interiori narrati attraverso i flussi di coscienza dei social media manager di Unieuro, tutte creatività che abbiamo imparato a conoscere ed apprezzare per la loro originalità e capacità di creare relazioni verso prodotti considerati freddi. Ma questo tipo di creatività è stato un processo di ricercatezza fine a sé stesso o era lungimirante e ben pianificato?
Non una semplice fantasticheria, non una stravaganza, la creatività attinge alle competenze acquisite e consolidate, alle conoscenze pregresse per perseguire una via divergente e rilevante per il pubblico di riferimento in modo strategico.

Nel 1926, un sociologo britannico, Graham Wallas, in The Art of Thought elaborò quello che può essere definito come una razionalizzazione del processo creativo. Quattro fasi che intervengono nell’elaborazione, ideazione e sviluppo di un’idea creativa:

Preparazione, consiste nella raccolta e nella pianificazione di dati per prepararsi, con un pensiero logico e analogico - con associazioni causa-effetto e con somiglianze e metafore - all’elaborazione;

Incubazione, i dati raccolti non sono ancora trasformati in informazioni consapevoli. È in questa fase che il processo creativo elabora “passivamente” il materiale raccolto nella fase precedente;

Insight, è la fase dell’illuminazione, la presa di coscienza dei dati che si hanno a disposizione si realizza in questa tappa. Le informazioni iniziano ad essere introiettate e ad apparire come intuizioni o soluzioni creative;

Verifica, è forse una delle fasi più importanti e necessarie affinché la creatività non sia un processo fine a sé stesso e che non venga ingannata da una consapevolezza cieca. È qui che l’idea deve superare l’esame della visione analitica e razionale dell’ideatore e di un probabile pubblico.

Una sub fase che accompagna tutto il processo creativo appena descritto è quella della intimation, la presa di coscienza di essere sulla strada giusta. Volendo, potremmo descrivere questa fase come la navigazione di un flusso creativo, un flusso che richiamando il TedX "La creatività è un comportamento" di Stefano Scozzese - direttore creativo nel 2018 per Samsung e responsabile comunicazione per Andrea Bocelli - è quella sensazione di estasi da cui siamo travolti perché stiamo facendo qualcosa che ci piace.

Il processo creativo appena descritto è stato ripreso più volte da diversi studiosi ma è chiaro come la creatività sia una risorsa strategica da adottare in concomitanza con le competenze acquisite. Non semplice divagazione ma pianificazione e sviluppo divergente e rilevante.


Condividi su


Video

Luglio 2021 © ICT-Skill - MARCO BERNARDO

MARCO BERNARDO Pubblicato da
MARCO BERNARDO
Profilo

Facebook ICT-Skill page
Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook page

Fai vedere quanto Vali

AAA Cerchiamo sognatori creativi capaci di realizzare i propri sogni.
Fai vedere quanto Vali ...

Noi crediamo nelle tue capacità, e tu?

ICT-Skill: la piattaforma di Digital Freelance Network
PIATTAFORMA CONDIVISA PER LO SVILUPPO E LA COOPERAZIONE DELLE PROFESSIONI DIGITALI - PROGETTO SENZA FINALITÀ DI LUCRO.


Precedente


Fai crescere il tuo futuro.
Entra nel network dei professionisti del digitale

MULTI-CANALE | SVILUPPO | FORMAZIONE | COOPERAZIONE | NETWORKING

ICT-Skill | Digital Freelance Network Organization Members